Le più belle rievocazioni di auto storiche in Toscana

Gazzettino 112: Sfumature di Rosa e corso d’auto d’epoca le novità

Torna il Gazzettino del presidente Luigi Berra in questi giorni di fine maggio a farci compagnia. Un Gazzettino ricco di notizie che vedono l’associazione Cassia Corse 264, pronta più che mai a riempire le vostre giornate con eventi e racconti per tornare a fare quello che più ci entusiasma: stare insieme. Si avvicina la seconda edizione di Sfumature di Rosa, a tal proposito avete prenotato? Il nostro Danilo poi vi delizierà con momenti di intrattenimento legati alle auto d’epoca. Tutti i dettagli e molto altro nel Gazzettino del nostro presidente

Si riapre, si riapre! Forza!  che siamo stati troppo tempo a digiuno delle nostre simpatiche nonnette a quattro ruote.                                                                                                                                                    

E noi della Cassiacorse abbiamo tante idee e molti programmi a cui stiamo lavorando. 

Domenica 30 maggio nella sede alla Sambuca ci sarà il primo “Corso di apprezzamento dell’auto d’epoca”.

Sarà solo il primo di una serie per fare comprendere ai giovani le qualità di queste vetture e il diverso modo di comportamento su strada; il gusto di guidare veramente un’auto in un momento storico in cui sono le auto a decidere come frenare, quando e a che velocità andare.  Il relatore è, naturalmente, l’Enciclopedia vivente delle auto e delle moto che risponde al nome di Danilo Barbieri. Questo sarà il primo approccio, una introduzione all’argomento, la prova generale per un corso completo che si svolgerà a Settembre e che sarà corredato da foto e video.

E ricominciamo anche con il “Punto d’ Incontro”: appena avremo il permesso dal Sig. Covid, una domenica mattina al mese ci potremo incontrare come si è fatto nel recente passato, a guardare se ci sono dei nuovi arrivi, a dirne un gran bene o a trovarne tutti i possibili difetti. Recentemente si sono aggiunte alla collezione una rara Dyna Panhard del 1964,  una FIAT 1500 del 1966,  una Triumph Herald convertibile del 1968 e….una Chevrolet De Luxe Coupè del 1952.

Nel fine settimana del 15 e 16 Maggio si è svolta la 14^ Scarperia – Passo del Giogo, prima corsa di Campionato Italiano di quest’anno. Purtroppo il tempo atmosferico è stato tutt’altro che clemente fino dal venerdì, giorno dedicato alle Verifiche Sportive; il sabato ci ha regalato qualche goccia di pioggia ma le prove ufficiali si sono svolte senza particolari problemi. Ma la domenica mattina le cose non sono andate altrettanto bene: della pioggia sottile ha reso l’asfalto molto scivoloso e nubi dense sono calate sempre più in basso fino a rendere in alcuni punti la visibilità molto precaria; diversi piloti non se la sono sentita di correre dei rischi e sono tornati a casa anzi tempo; gli altri hanno dovuto usare il piede molto leggero per arrivare in cima, anche perché alcune vetture avevano perduto parecchio olio e il “filler” non era riuscito ad assorbirlo tutto facendo sì che il “dritto” o il “testa-coda” era davvero probabile. Alla fine, tutto a posto: i tempi sono ovviamente stati molto più alti di quelli delle prove, ma non ci sono stati incidenti, soltanto diversi “traversi” e  testa-coda, a cominciare da quelli di due candidati alla vittoria finale: Stefano Peroni con la Formula 3 Martini e il padre Giuliano (Loris) con la Osella PA8; anche il nostro Gino Visconti con la Formula Renault si è girato sia in prova sia in corsa, perdendo secondi preziosi.   Anche Mirco Gentilini ha avuto problemi a tenere diritta la Giulia GTV e dopo alcune scodate ha pensato bene di alzare il piede ma di arrivare in cima senza fare danni.

Mediamente i tempi si sono alzati di circa un minuto per ciascuno; nessuno è riuscito a salire in meno di 5 minuti, come era invece avvenuto nel corso delle Prove, ma tutti sono stati bravi a portare a termine il percorso che, se è sempre impegnativo quando è asciutto, nelle condizioni di domenica ha messo tutti alla prova.

Alle ore 15 in punto, come da programma, si sono svolte le premiazioni a cui non tutti i piloti da premiare si sono presentati; ne sono mancati molti; questa è, a parere mio, una mancanza di rispetto per gli organizzatori che hanno messo anima e corpo per la buona riuscita della manifestazione; capisco che dopo una giornata intensa, difficile, bagnata e fredda, si voglia rientrare a casa ma non mi sembra giusto privare  le persone che si sono date tanto daffare della giusta soddisfazione finale.

Ricordiamo che il 13 Giugno abbiamo la nostra prima manifestazione del 2021: “50 Sfumature di Rosa”, raduno goliardico-sportivo in cui le signore dovranno mostrare ai loro uomini di essere delle brave guidatrici sulla strada e nelle prove cronometrate; per questo evento non chiediamo il pagamento anticipato, che è di €50 per la coppia, ma, gentilmente, avvertiteci della vostra presenza, telefonando a Danilo 333.8429105, Marzia 333.3208384 o Luigi 348.6501496 o con email: mail@cassiacorse.it.   

Non possiamo accettare più di 40 partecipazioni; per cui, affrettatevi per non essere esclusi.

50 sfumature di rosa, appuntamento al 13 giugno

Torna in pista uno degli eventi più divertenti dello scorso anno, organizzato dalla Cassia Corse 264 Storica, chiamato ’50 sfumature di rosa’. L’appuntamento è per domenica 13 giugno e le protagoniste saranno proprio le donne.

Infatti al volante di questo raduno amatoriale di auto d’epoca ci saranno proprio loro. Sono ammessi a questa simpatica iniziativa anche equipaggi maschili, i quali però dovranno essere vestiti da donna.

Il programma prevede il ritrovato alla Gramasteda, in località Sambuca con la colazione. Poi un giro panoramico e il pranzo alle 12.30 al punto di partenza

Sono consentite le prenotazioni entro il 6 giugno. Prezzo a persona 25 euro. Per ogni informazione: Marzia ( 333 3208384 ) Danilo ( 333 8429105 ) Luigi ( 3486501496 )

Ecco alcune immagini della scorsa edizione

Un evento tutto in… rosa – FOTO

Con una piacevole galleria fotografica ripercorriamo l’evento ’50 sfumature di rosa’ che si è tenuto nelle scorse settimane e che ha visto la Cassia Corse organizzare una simpatica giornata dove al volante hanno ‘dominato’ le donne. Una giornata di spensieratezza e divertimento fra il Chianti e la Valdelsa, culminata con il pranzo al ristorante ‘Il Lago’ di Montaione. Una giornata semplicemente perfetta, fra la gioia degli organizzatori, un pizzico di goliardia e il sorriso di ritrovarsi assieme a bordo dei nostri autoveicoli.

Un caloroso grazie a tutti i partecipanti. Le fotografie sono di Gaetana Angino